Le caratteristiche dei cosmetici naturali: quali sono

Oggi sentiamo spesso parlare di cosmetici naturali però non siamo del tutto consapevoli di che cosa vuol dire. Infatti, non sempre conosciamo quali sono le caratteristiche dei cosmetici biologici naturali, che cosa hanno di diverso dai cosmetici tradizionali e perché sono preferibili

vario

Oggi sentiamo spesso parlare di cosmetici naturali però non siamo del tutto consapevoli di che cosa vuol dire. Infatti, non sempre conosciamo quali sono le caratteristiche dei cosmetici biologici naturali, che cosa hanno di diverso dai cosmetici tradizionali e perché sono preferibili. Per questa ragione, abbiamo pensato fosse utile preparare una breve guida che approfondisca questo importante argomento.

Di che cosa si tratta

Quando si parla di cosmetici naturali, si fa riferimento a una produzione più attenta che utilizza solo materie prime di origine naturale. Generalmente, questi prodotti provengono da fonti vegetali pure e controllate. Questa attenzione in più è importante per ottenere delle soluzioni più delicate possibili che rispettino la pelle senza irritarla. I prodotti naturali sono spesso a base di oli, burro, cera vegetale, acqua distillata. Ovviamente, ci sono anche degli ingredienti di sintesi che però vengono ottenuti trasformando solo ed esclusivamente materie prime sempre di origine vegetale. I cosmetici naturali sono biologici quando vengono realizzati con materie prime vegetali provenienti da agricoltura certificata come biologica cioè che non fa uso di pesticidi chimici ma che rispettano l’ambiente e gli animali. A proposito, spesso i cosmetici biologici sono anche cruelty free. Se troviamo questa indicazione significa che per il prodotto non è stato maltrattato nessun animale.

Perché preferire i cosmetici biologici

Scegliere e utilizzare tutti i giorni cosmetici biologici naturali fa davvero la differenza poiché i vantaggi e i benefici sono innumerevoli. Per iniziare, bisogna dire che questi prodotti non contengono siliconi e petrolati, cioè sostanze di sintesi ottenute dalla lavorazione di composti chimici inquinanti e non sostenibili. Inoltre, si tratta di prodotti che possono risultare irritanti e dare allergie. Nessuno di noi ha intenzione di mettersi in faccia prodotti derivati dalla plastica che ostruiscono i pori e creano irritazioni su tutto il derma. Utilizzare prodotti di origine naturale significa avere delle soluzioni compatibili con le cellule dell’epidermide perché queste sostanze vengono sintetizzate al meglio senza alcun problema o conseguenza negativa. Invece prodotti chimici come il silicone, fanno sembrare il cosmetico più morbido e facile da applicare rendendo la pelle liscia. In realtà però non sono idratanti e non portano alcun tipo di nutrienti alla pelle ma creano una pellicola invisibile sull’epidermide che blocca la respirazione dei pori.

Sono prodotti che rispettano l’ambiente e gli animali perciò più sostenibili rispetto ad altri. Conviene acquistare questi cosmetici biologici di origine naturale per influenzare anche il mercato, facendo sì che sempre più aziende producano in modo più responsabile e attento. Detto ciò, cosmetici biologici di origine naturale sono preferibili perché hanno una maggiore concentrazione di principi attivi puri. Quando utilizziamo un prodotto con queste caratteristiche, abbiamo una soluzione più ricca che nutre a fondo pelle, capelli, unghie. È sufficiente utilizzare poco prodotto perché concentrato per ottenere il risultato che vogliamo. Anche se ci sembrano prodotti più costosi, ne utilizziamo una minore quantità e abbiamo un risultato migliore rispetto a quando facciamo uso di prodotti realizzati con siliconi, parabeni, petrolati.