Quali sono i benefici dei cosmetici naturali e biologici

Troviamo sempre più prodotti naturali nella cosmesi, vediamo quindi quali sono i benefici dei cosmetici naturali e biologici.

Siamo sempre più alla ricerca di prodotti naturali, senza parabeni, siliconi o petrolati, nel rispetto dell’ambiente, ma conosciamo i benefici dei cosmetici naturali e biologici? Senza dimenticare la salvaguardia del pianeta, il tema ecologista e delle tematiche sull’ambiente è stato citato ben 16 volte dal nuovo presidente del consiglio Draghi nel suo discorso.

Vi rammento però che esiste una differenza tra naturale, biologico ed ecologico. Ve la ricordate? Ovviamente, ma ve lo dico lo stesso. Naturale, lo dice la parola stessa, significa che contiene sostanze di derivazione naturale, che siano animali, vegetali o minerali. Biologico è composto da sostanze naturali prodotte con agricoltura biologica. Senza fertilizzanti, pesticidi, concimi chimici.

Anche tra i prodotti naturali occorre fare un distinguo: esistono infatti prodotti che esistono in natura e non sono modificati, e altre sostanze che devono essere lavorate e trasformate con processi chimici. Vi dico tutto questo non per annoiarvi, ma perché è bene conoscere cosa si acquista, se vogliamo conoscere i benefici dei cosmetici naturali e biologici. Purtroppo, mai come ora  le allergie sono dietro l’angolo.

La legge italiana per fortuna è molto attenta, i prodotti certificati naturali devono contenere almeno una certa quantità di sostanze naturali pure. In pratica io posso scrivere che contiene aloe vera, ma se l’ha vista solo passare di sfuggita non ha la stessa capacità riparatrice.

Aggiungiamo che ora c’è molta più attenzione che non in passato alla salvaguardia dell’ambiente, a ridurre la produzione di plastica, quindi spesso si sente parlare di prodotto ecologico. Significa che le sue caratteristiche lo rendono sostenibile: molte aziende si sono impegnate in tal senso, per ridurre l’impatto ambientale.

Quali sono i benefici dei cosmetici naturali e biologici

E adesso che abbiamo visto le differenze, quali sono i benefici?

Ricordiamoci innanzi tutto che ogni prodotto che stendiamo sulla pelle viene assorbito dal nostro organismo, quindi se contiene sostanze non naturali, saranno nel nostro corpo. Petrolati e siliconi possono chiudere i pori, non facendo respirare bene la pelle. Secondo alcune organizzazioni ambientali il nostro corpo assorbe sostanze chimiche nocive, che influiscono anche sui nostri organi interni. Al contrario sembra che i prodotti naturali siano molto efficaci, anche perché ben tollerati da tutti i tipi di pelle. Lo svantaggio, se vogliamo è che devono essere consumati entro pochi mesi, e magari al riparo dalla luce. Alcuni preferibilmente in frigo. Io ormai ho tolto dal frigo lo scomparto delle uova e ci ho messo i cosmetici.

Voglio presentarvi quindi alcune aziende che hanno scelto di produrre in questo modo

Patyka è una casa parigina di cosmetici biologici, nata negli anni ’20. Un farmacista parigino decise di preparare un elisir con gli oli essenziali e vegetali. Diventò in breve il segreto della bellezza delle donne parigine. Era nato Huile Absolue. Da allora questa azienda ha voluto continuare a produrre cosmetici di alta gamma, anti-età e biologici, anzi,  è stato il primo brand nel mondo a ricevere il certificato biologico. So che questo aspetto, per molte di voi, è importante. Tutte le formule sono sviluppate nel loro laboratorio, con un lungo lavoro di ricerca sugli ingredienti. Rispettare la pelle e anche l’ambiente fa parte delle loro scelte.

Patyka

I prodotti naturali biologici di Patyka

L’ho nominato prima, conosciamo il segreto di bellezza parigino, Huile Absolue. Si tratta di un prodotto multitasking, un booster per la pelle, che può essere utilizzato su viso corpo e capelli. Tutto in uno. Io l’ho provato in tutti i modi e vi consiglio di metterne un pochino in un piattino, poi con le mani distribuitelo sulle punte dei capelli e lasciatelo quanto volete. La rimanenza la usate sul corpo, o sul viso se la pelle è secca. Aiuta a proteggere anche la pelle fragile.

  • La linea per la cura del viso Defense Active

Il brand Putyka realizza linee complete di skincare e per la cura del viso. Io ho scelto la linea Defense Active, perché nella guerra contro l’invecchiamento è sempre meglio essere preparati. E allora difendiamoci (se si chiama Difesa attiva ci sarà un motivo) con il Serum Régénerant Eclat. Un siero per rinforzare le difese della pelle, che ci aiuta a combattere gli effetti dell’inquinamento. Ve lo ricordate vero che il siero va steso per primo e lasciato riposare sulla pelle?

Aspettiamo qualche minuto per poi applicare la Crème Multi-Protection Eclat. Una crema attiva, che forma uno scudo di protezione contro l’inquinamento ambientale o lo smog. Nutre e rivitalizza la pelle del viso. Non dimentichiamo però il contorno degli occhi, con Energizing Eye Gel. Un gel innovativo perché contiene un applicatore metallico, effetto cubetto di ghiaccio. Si attiva con il freddo, quindi io lo conservo in frigo, così quando lo devo usare è pronto. Passate questo applicatore sotto gli occhi per eliminare borse e occhiaie, e annullerete i segni della stanchezza.

LW Wonder

Nei cosmetici sono presenti anche altri prodotti naturali come il latte d’asina

Via avevo già parlato dei benefici del latte d’asina. Il bagno preferito da Cleopatra, che di bellezza se ne intendeva (e anche di uomini, a giudicare da quelli che ha avuto) e che si ripropone ancora oggi. Non so quante asine possedesse la regina e quanti litri di latte venivano versati ogni mattina nel suo bagno,  però è conosciuta da tutti. Quindi  Lr Wonder Company,  il brand di cosmesi luxury  fondato da Lorenzo Riva ho scelto di sfruttare questa passione di Cleopatra, con il Siero Madre per il viso al Latte d’Asina per nutrire e proteggere la pelle. Accelera la produzione di collagene, rigenera la pelle e riduce le imperfezioni. Contiene vitamina C, vitamina D, vitamina E, acidi Omega 3 e Omega 6, è anche un valido aiuto contro le macchie.

Della stessa linea trovare anche la Crema Madre al latte d’asina. Illumina la pelle e la ripara dai danni della troppa esposizione al sole. Io uso sempre un siero quando rientro dalla spiaggia, dopo la doccia. Lo uso sul viso prima del doposole. Vi avevo già parlato di questo brand, con le loro creme alla bava di lumaca, al  veleno d’ape, oro 24kt, oppure al caviale, se ricordate.

Sopra tutto in questo momento l’attenzione verso le materie prime e la qualità dei prodotti è importante. Si andrà sempre più verso una nuova consapevolezza delle nostre risorse e dell’ambiente. Spero di esservi stata d’aiuto e naturalmente aspetto i vostri commenti.